The Rolling Stones, rock cool fin dagli esordi

Siamo all’ultimo piano del St. Regis Hotel, in quel di New York. La data è il 26 luglio del 1972. Mick Jagger compie 29 anni. I Rolling Stones hanno appena concluso il loro trionfante tour americano con tre serate al favoloso Madison Square Garden.

Il disco che aveva in qualche modo “retto” il tour era il loro nuovo lavoro, un album storico degli Stones, uno di quelli che ha fatto la differenza: Exile on Main St.

Uno stupefacente doppio vinile in cui il blues e il rock si fondevano, sudando insieme, per dare vita a qualcosa che non si sarebbe mai più ripetuto: un album incredibile, in cui la più grande rock’n’roll band del mondo andava a toccare e sfiorare con eleganza le improvvisazioni jazz. Exile on Main St. è un disco sporco, cattivo, ma libero e geniale.

Exile on Main St. è un disco registrato in una meravigliosa villa della Francia meridionale, una villa che in poco tempo era diventata la meta di tutti gli artisti che di lì passavano. La leggenda vuole che durante la registrazione del disco, i Rolling Stones suoneranno tutte le notti, a oltranza, nelle cantine della villa, circondati da umidità, fumo e alcool. Giù, nelle cantine segrete, in uno studio improvvisato, avevano accesso solo gli Stones, che lì si recavano, quando scendeva il sole, a creare la musica di uno dei loro album più belli.

Di sopra, invece, tutti gli invitati alla festa in villa continuavano nei loro party a base di sex’,drugs’n’rock’n’roll. Le foto dell’epoca parlano chiaro: belle donne, bella villa, bella vita. Giù al piano di sotto, l’inferno da cui nacque la meraviglia.
Siamo all’ultimo piano del St. Regis Hotel, dunque, in quel di New York. La data è il 26 luglio del 1972.

Mick Jagger compie 29 anni. I Rolling Stones hanno appena concluso il loro trionfante tour americano con tre serate al favoloso Madison Square Garden. E la foto che vedete qui sotto ritrae proprio i due Stones più famosi, Mick Jagger e Keith Richards, seduti accanto a un riccio Bob Dylan in camicia di flanella.

Il party sta decollando.
Le rockstar anche.
New York City assiste.
26 luglio 1972.
Rock is Cool!

 

0 Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo.

Lascia un commento

 

You must be logged in to post a comment.

Hai smarrito la tua password?

Ricordami su questo Computer

...oppure crea un nuovo account

cliccando su richiedi riceverai una email con la tua nuova password

MINIMO 6 CARATTERI